KATE IN TOPLESS: FRANCIA, MONDADORI NON POTRA’ PUBBLICARE FOTO

(AGI) – Parigi, 18 set. – La giustizia francese ha condannato Mondadori, editore del magazine Closer, a non diffondere o cedere le foto della principessa Kate a seno nudo. Mondadori dovra’ anche restituire entro 24 ore tutte le copie ancora in suo possesso alla famiglia reale. Mondadori sara’ punita con una sanzione di 10mila euro per ogni giorno di ritardo nell’esecuzione. Closer non sara’ comunque ritirato dalla vendita e non sara’ vietata la pubblicazione. Il provvedimento impedisce a Closer, che ha pubblicato le foto venerdi’ scorso, a riutilizzarle sia nella versione cartacea che su quella web o a venderle a mercati dove non sono state ancora pubblicate. Le foto sono state pubblicate anche dalla rivista italiana Chi e dal giornale irlandese Daily Star. La decisione della Corte di Nanterre segue un’ingiunzione presentata dalla famiglia reale a seguito della pubblicazione delle immagini della principessa di Cambridge a seno nudo su una spiaggia della Provenza insieme al marito William. Intanto la procura di Nanterre, oggi, ha avviato un indagine penale preliminare sulla vicenda. L’indagine permettera’ alla procura di decidere se andare avanti con un’inchiesta a tutto campo sulle accuse fatte a Closer per la violazione di diritti di privacy della coppia reale inglese.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo