Mondadori: in arrivo Grazia Polonia e Grazia Spagna

ROMA (MF-DJ)–Sono in arrivo due nuove edizioni internazionali di Grazia, in Polonia e in Spagna.  Lo annuncia in una nota Mondadori, precisando di aver siglato un accordo con Wydawnictwo Bauer Sp. Z O.O. SP.K., uno dei principali editori polacchi, facente capo a Bauer Media Group, per la pubblicazione in licensing di Grazia in Polonia. Il nuovo magazine, che arrivera’ sul mercato nei prossimi mesi, avra’ cadenza quindicinale e sara’ diretto da Anna Zaleska. Nel 2013 nascera’ invece l’edizione spagnola di Grazia, pubblicata su licenza da Prisma Publicaciones, societa’ controllata al 100% dal gruppo Planeta. Grazia Spagna, che portera’ a dieci il numero delle versioni settimanali del magazine nel mondo, sara’ diretto da Charo Izquierdo.  “Con il lancio in Polonia e in Spagna, Grazia sara’ presto presente in tutti i principali paesi europei, un risultato incredibile, anche alla luce del difficilissimo contesto economico”, ha dichiarato Zeno Pellizzari, Head of International Activities Mondadori. La testata e’ pubblicata con successo, oltre all’Italia, in Francia, Gran Bretagna, Germania, Olanda, Russia, Australia, Emirati Arabi Uniti, Sudafrica, Cina, Indonesia, Bahrain, India, Thailandia, Croazia, Serbia, Slovenia, Bulgaria, Bosnia-Erzegovina e Macedonia

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo