Facebook/ Da social a veicolo di fede per gli immigrati in Usa

Condividi

Nuova pagina in spagnolo per i Vescovi Usa, serve per i giovani
Roma, 18 set. (TMNews) – La Conferenza episcopale Usa ha da oggi uno strumento di proselitismo in più: avvalendosi con sempre maggiore impegno dei nuovi strumenti comunicativi, i vescovi americani hanno aperto una pagina su Facebook, anche in spagnolo, per rafforzare il dialogo con i fedeli. In numerose diocesi, racconta infatti l’Osservatore Romano, gli immigrati provenienti dall’America Latina sono negli ultimi anni addirittura raddoppiati.
Questo comporta un crescente bisogno di individuare nuove opportunità  di contatto con le persone, pertanto l’orientamento all’utilizzazione dei social network è sempre più marcato anche all’interno delle comunità  religiose. Facebook viene quindi ritenuto dai vescovi “uno strumento essenziale per raggiungere soprattutto la popolazione più giovane”. In una nota, il vescovo di Salt Lake City, John Charles Wester, presidente della Commissione per le comunicazioni, ha sottolineato che “è importante coinvolgere questa fascia della popolazione, specialmente tramite l’espansione delle reti sociali di comunicazione, per dare informazioni precise e di qualità  che esortino i fedeli a crescere spiritualmente”.