Rcs: Unidad piace ai venezuelani (MF)

Condividi

MILANO (MF-DJ)–Continua la revisione del perimetro industriale di Rcs. Dopo avere venduto il pezzo pregiato Flammarion, adesso i vertici di via Rizzoli stanno affrontando il nodo-Spagna.  La controllata Unidad Editorial (pagata 1 miliardo nel 2007), scrive MF, soffre la negativa congiuntura del Paese, in linea con quanto sta accadendo ai competitor locali. Per questo, secondo quanto MF-Milano Finanza ha appreso in ambienti finanziari, il business plan che il nuovo ad Pietro Scott Jovane sta elaborando potrebbe prevedere la cessione di parte del capitale della divisione iberica o in alternativa un’alleanza strategica per il suo rilancio. Gli asset a Unidad non mancano (i quotidiani El Mundo e Marca, leader di mercato, e Veo Tv). Per questo a un prezzo congruo potrebbero essere ceduti, tutti o in parte. E se al momento non e’ immaginabile un’alleanza con un altro operatore spagnolo, visto l’andamento della raccolta pubblicitaria e delle diffusioni, ecco allora spuntare l’ipotesi di un compratore estero. L’identikit, secondo piu’ fonti di mercato, porta al nome del Gruppo Cisneros, conglomerata venezuelana controllata dall’omonima famiglia e, soprattutto, leader in Sud America per quel che riguarda la produzione televisiva in lingua spagnola con il polo Venevisiòn (tv gratuita, a pagamento e produzione cinematografica).