GIORNALISTI: A NAPOLI AL VIA XIV CONGRESSO STAMPA RUSSA

(AGI) – Napoli, 24 set. – Le differenze nell’utilizzo dei nuovi media e dei social network, le problematiche delle comunita’ russe e la situazione della stampa russofona all’estero. Questi i temi al centro del XIV Congresso mondiale della stampa russa, che si e’ aperto ieri a Napoli e che proseguira’ fino al 27 settembre. Nel capoluogo campano 250 tra giornalisti, corrispondenti e operatori della comunicazione della Federazione russa provenienti da 83 Paesi, tra cui alcuni dei direttori delle piu’ importanti testate e’ televisive e della carta stampata. Napoli e’ stata scelta per “la sua grande cultura, per il forte legame con la Russia, ma anche in una prospettiva di sviluppo di tutto il Mezzogiorno”, spiega il presidente dell’ente organizzatore, Carmine Zaccaria, che considera la citta’ “dalla quale tutto il Meridione puo’ ripartire”. Il futuro dell’informazione passa anche attraverso i social network. Si tratta di una sfida per i professionisti russi, che “non utilizzano Facebook, Twitter o i motori di ricerca come Google come i colleghi italiani o occidentali, lavorando prevalentemente con le reti russe”, racconta Alexander Kleine, vicedirettore della Itar-Tass, l’agenzia di stampa che dal 1992 ha proseguito il lavoro della storica Tass, organo ufficiale dell’Unione sovietica. Tra gli ospiti del congresso anche il presidente della Duma (la Camera bassa del parlamento russo), Sergej Naryshkin; la vicepresidente della Knesset (il parlamento israeliano), Lia Shemtov; l’ex portavoce di Michail Gorbacev e il presidente della World Association Russian Press, Vitaly Ignatenko. Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, sottolinea l’importanza dell’informazione “indipendente, che garantisca il pluralismo delle opinioni, per la crescita di un popolo, in particolare in questo difficile momento che il Paese sta vivendo”. Il Congresso organizzato dall’Istituto di cultura ‘Lermontov’ su delega della World Association Russian Press, fara’ tappa anche a Capri e a Procida

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo