FACEBOOK: GOVERNO FRANCESE CHIEDE SPIEGAZIONI SU RISPETTO PRIVACY

(AGI/AFP) – Parigi, 25 set. – Il governo francese ha convocato i responsabili di Facebook per chiedere spiegazioni sulle notizie di vecchi messaggi privati che sarebbero stati inseriti nella bacheca degli utenti rendendoli accessibili a tutti. In una nota congiunta, il ministro del Rinnovamento industriale, Arnaud Montebourg, e il sottosegretario per l’Economia digitale, Fleur Pellerin, hanno riferito che i responsabili del social network dovranno presentarsi davanti alla Commissione nazionale dell’Informazione e delle Liberta’ (Cnil), una sorta di garante della privacy francese.
“Dovranno fornire senza indugio spiegazioni chiare e trasparenti”, si legge nella nota. Dopo che si era diffusa la notizia che messaggi risalenti al 2007, 2008 e 2009 erano apparsi nella Timeline degli utenti, Facebook aveva fatto sapere di aver avviato una verifica interna ma aveva negato che ci fossero state violazioni della privacy. Tuttavia il titolo a New York ha perduto il 9%. (AGI)
Sar

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)