Tv: Pitruzzella; proliferano canali, ma non concorrenza

ROMA (MF-DJ)–“La proliferazione dei canali su digitale e’ ad oggi prevalentemente riconducibile alla strategia di differenziazione del prodotto di Rai e Rti-Mediaset”. Lo ha dichiarato il presidente dell’Autorita’ Garante della Concorrenza e del mercato, Giovanni Pitruzzella, durante un convegno. “Appare ancora relativamente limitato -ha aggiunto Pitruzzella- il fenomeno dei fornitori di servizi di media indipendenti, nonostante le misure regolamentari adottate a loro tutela”.  Secondo Pitruzzella, “anche la pay-tv risulta caratterizzata da un elevato livello di concentrazione dell’offerta, che vede Sky Italia quale operatore principale, e da tentativi di sviluppo concorrenziali che ancora non appaiono aver raggiunto una solidita’ tale da prefigurare una rapida evoluzione verso un mercato strutturalmente competitivo”.  (Sky Italia e’ la pay tv del gruppo News Corp., societa’ proprietaria di Dow Jones & Co. che insieme a Class E. controlla quest’agenzia)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi