Tlc/Bertoluzzo:Scorporo rete Telecom opportunità ,attenti a regole

Serve task force con Cdp, Governo e Autorità 

Capri, 5 ott. (TMNews) – Il fatto che si stia parlando di un tema come lo scorporo della rete Telecom è un bene, ma il nuovo scenario va valutato con attenzione. Lo ha sottolineato l’amministratore delegato di Vodafone Italia, Paolo Bertoluzzo, a Capri in un convegno dedicato al tema delle tlc.Per Bertoluzzo vanno considerati più aspetti. Il primo è “la scelta industriale di un’azienda che è assolutamente legittima”.Il secondo sono le regole: “ma quando sento che bisogna farlo con un alleggerimento delle regole dico no. Oggi ho un problema sul rame, non sulla fibra. Il tema delle regole è delicato, non possiamo continuare con un monopolio”. “Guardiamo che funzionino bene le regole che oggi non funzionano”, ha aggiunto Bertoluzzo.  Terzo aspetto è quello legato “alla modernizzazione del paese, capire se c’è una volontà  di modernizzazione del paese. Allora saranno fondamentali le scelte su come funzioneranno i meccanismi operativi e la mission”.  Per Bertoluzzo lo scorporo della rete “va guardato come un’opportunità  ma siccome su questa cosa ci giochiamo il futuro è fondamentale guardare dentro insieme. Facciamo una task force anche con la Cdp, il governo e l’Autorità  che possa accogliere gli imput di tutti e il più rapidamente possibile. Un ruolo centrale su questo ce lo avrà  l’Autorità “.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci