Costa, capo della Mondadori, punta su Ernesto Mauri per i periodici italiani

Maurizio Costa, vice presidente e ad del Gruppo Mondadori, all’interno del progetto di riorganizzazione che ha allo studio per il gruppo, ha deciso di puntare su Ernesto Mauri, gran capo di Mondadori France, per affidargli   anche la responsabilita dei periodici italiani della Mondadori che stanno attraversando un momento di dura crisi.
A portare alla ribalta questi movimenti all’interno del gruppo di Segrate la notizia pubblicata oggi dal Corriere della Sera delle dimissioni di Nini Briglia, membro del cda del gruppo dall’ottobre del 2010 con il ruolo di chief content officer, e direttore generale delle attività  internazionali, che lascerà  le molte cariche che ricopre nel gruppo entro il 31 dicembre. Un’uscita per cui Costa esprime “grande rammarico”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Monica Gallerini promossa direttore generale della concessionaria Rds Adv. Nel network di Montefusco entra Danilo Bove come digital content director

Monica Gallerini promossa direttore generale della concessionaria Rds Adv. Nel network di Montefusco entra Danilo Bove come digital content director

Massimo Russo è il nuovo direttore di Esquire. Mantiene il ruolo in Hearst Europe

Massimo Russo è il nuovo direttore di Esquire. Mantiene il ruolo in Hearst Europe

Francesca Milano lascia il Sole 24 Ore per diventare head of Chora Live in Chora Media, podcast company di Mario Calabresi

Francesca Milano lascia il Sole 24 Ore per diventare head of Chora Live in Chora Media, podcast company di Mario Calabresi