Cambio della guardia a Gioia

Raffaela Carretta lascia la direzione di Gioia. Per il settimanale di Hearst Magazines Italia l’amministratore delegato Giacomo Moletto ha un progetto di rilancio e l’editore, il gruppo americano Hearst, punta molto sulla testata che è l’unico settimanale in portafoglio tra i suoi femminili.
Carretta dirigeva Gioia dal febbraio 2008 e l’aveva rilanciato con l’attuale formula il 16 settembre 2010. Laureata in filosofia, in precedenza ha lavorato dal 1980 al 1999 in Mondadori, prima a Epoca e, dal marzo 1995, a Panorama come inviato; dal gennaio 2000 fino al suo arrivo a Gioia è stata vice direttore magazine di Io Donna.
Nuovo arrivo anche a Marie Claire: il direttore, Antonella Antonelli, ha scelto Maria Vittoria Pozzi per sostituire Antonella Bussi, condirettore, che passerà  a Vanity Fair come vice direttore. Pozzi lascia Vogue Italia dove è caporedattore bellezza e benessere; sempre occupandosi di questi temi è stata caporedattore a D La Repubblica e caposervizio di Glamour.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Riccardo Pugnalin lascia Sky Italia. In arrivo la riorganizzazione dell’area Communication and Public Affairs

Riccardo Pugnalin lascia Sky Italia. In arrivo la riorganizzazione dell’area Communication and Public Affairs

Si lavora alla fusione Audiweb-Audipress per una rilevazione della total audience che unisca online e carta. Sponsor Upa

Si lavora alla fusione Audiweb-Audipress per una rilevazione della total audience che unisca online e carta. Sponsor Upa

Roberto Sergio (Rai Radio) avverte Ter: “senza adeguamenti, via a una rilevazione degli ascolti autonoma con meter”

Roberto Sergio (Rai Radio) avverte Ter: “senza adeguamenti, via a una rilevazione degli ascolti autonoma con meter”