RAI: SANTORO, DAI MOVIMENTI BELL’ASSIST A BERSANI PER NASCONDERSI

(AGI) – Roma, 22 ott. – L’indicazione da parte dei movimenti e dalla cosiddetta societa’ civile di Benedetta Tobagi e Gherardo Colombo come componenti del Cda Rai ha rappresentato “un bell’assist che hanno offerto a Bersani per nascondersi, e a questo punto la domanda e’ chi decide in Rai, quanto veramente i politici sono fuori?”. Lo ha detto Michele Santoro in conferenza stampa presentando il progetto ‘servizio Pubblico’ in onda da giovedi’ su La7. Tobagi e Colombo “persone oneste senz’altro, ma con quale competenza di cose Rai?”, si e’ chiesto Santoro.  Mi sono cadute le braccia – ha inoltre sottolineato il conduttore – quando i movimenti hanno candidato Tobagi e Colombo. Se metti nel Cda delle persone oneste ma non competenti per gestire una macchina come quella della Rai cosa cambia? Se invece sei onesto e competente non permetti piu’ ai partiti di mettere piede in Rai”. Santoro ha detto ancora “non vedo l’ora che la Rai si trasformi e non ci siano piu’ barriere d’ingresso per alcuno. Perfino per Celentano ci sono barriere…”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi