Ddl sulla diffamazione: “Un nuovo grande bavaglio”

Il disegno di legge sulla Diffamazione, licenziato il 23 ottobre 2012 dalla Commissione Giustizia del Senato e approdato il giorno seguente alla Camera, prevede da 5 mila a 100 mila euro di multa in caso di diffamazione a mezzo stampa.
Il commento di Roberto Natale, presidente della Federazione nazionale della stampa italiana: “Ci ritroviamo con un testo sul quale sono state caricate impostazioni vendicative nei confronti dell’informazione più incisiva. La sanzione di 100 mila euro come massimo è una cosa che per la vita ordinaria dei giornali è molto più pericolosa che non il rischio straordinario del carcere. L’effetto complessivo sarà  un nuovo grande bavaglio”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

Trump-Biden. Il reportage di Mario Sechi dagli Usa. Terza puntata Trump-Biden. Il reportage di Mario Sechi dagli Usa. Terza puntata

Trump-Biden. Il reportage di Mario Sechi dagli Usa. Terza puntata

Videointerviste esclusive dal Mia 2020: Leone, Maccanico,  Andreatta, Liuzzi, Giammaria, Fernandez Alonso, Morganti , Nardini, Minoli Videointerviste esclusive dal Mia 2020: Leone, Maccanico,  Andreatta, Liuzzi, Giammaria, Fernandez Alonso, Morganti , Nardini, Minoli

Videointerviste esclusive dal Mia 2020: Leone, Maccanico, Andreatta, Liuzzi, Giammaria, Fernandez Alonso, Morganti , Nardini, Minoli

Videointervista esclusiva dal Mia: Nicola Maccanico, Executive Vice President SKY e CEO di Vision Distribution Videointervista esclusiva dal Mia: Nicola Maccanico, Executive Vice President SKY e CEO di Vision Distribution

Videointervista esclusiva dal Mia: Nicola Maccanico, Executive Vice President SKY e CEO di Vision Distribution