Amazon/ Terzo trimestre in perdita, sotto stime analisti

Colosso di Seattle riporta perdite per 274 milioni di dollari

Mew York, 26 ott. (TMNews) – Amazon ha riportato nel terzo trimestre perdite superiori alle aspettative di Wall Street. Il colosso del commercio online con sede a Seattle ha riportato perdite per 274 milioni di dollari, o 60 centesimi per azione, in ribasso rispetto agli utili per 63 milioni, o 14 centesimi per azione, del terzo trimestre del 2011. Il giro d`affari dell`azienda è stato di 13,81 miliardi di dollari, in rialzo del 27% rispetto ai 10,88 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno.

Wall Street attendeva una perdita di 8 centesimi per azione su un giro d`affari di 13,9 miliardi di dollari. Amazon attendeva invece un fatturato compreso fra i 12,9 miliardi di dollari e i 14,3 miliardi di dollari, ovvero una crescita compresa fra il 19% e il 31% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Per il prossimo trimestre Amazon attende un giro d`affari compreso fra i 20,25 miliardi di dollari e i 22,75 miliardi di dollari. Gli introiti dell`azienda dovrebbero essere compresi fra una perdita di 490 milioni di dollari e un utile di 310 milioni di dollari.

A24-And/Fcs

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)