Pubblicità  sui media – Gennaio/agosto 2012

Nielsen Media Research: il mercato pubblicitario italiano nel periodo gennaio/agosto 2012.

Il commento di Nielsen
Dopo l’impatto molto contenuto degli europei di calcio, anche le Olimpiadi non riescono a risollevare il trend del mercato pubblicitario. Nei primi 8 mesi dell’anno la variazione si conferma negativa nell’ordine del -10% e tutto lascia presupporre che si vada incontro ad una chiusura dell’anno non migliorativa rispetto allo status quo.   Calo generalizzato di tutti i mezzi che risentono del periodo difficile pur con andamenti differenti al loro interno. La crescita di internet compensa solo in parte.
Per quanto riguarda i settori merceologici, il calo è assolutamente trasversale. Unici due casi in cui si rileva una crescita media degli investimenti pubblicitari, rispetto allo stesso periodo del 2011, sono i settori Tempo Libero e Turismo/Viaggi.

– Il mercato pubblicitario italiano – gennaio/agosto 2012 (.pdf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Pubblicità in crescita a luglio (+8%) ma da inizio anno il saldo è -19% (-23,5% senza search e social). Nielsen: meglio tv e quotidiani

Pubblicità in crescita a luglio (+8%) ma da inizio anno il saldo è -19% (-23,5% senza search e social). Nielsen: meglio tv e quotidiani

TOP 15 VIDEO CREATOR DI LUGLIO. Cucina, scherzi e videogiochi i temi più gettonati sui social

TOP 15 VIDEO CREATOR DI LUGLIO. Cucina, scherzi e videogiochi i temi più gettonati sui social

Investimenti adv sempre in negativo a giugno (-15,4%), ma in ripresa sui tre mesi precedenti. Nielsen: miglioramenti per il secondo semestre

Investimenti adv sempre in negativo a giugno (-15,4%), ma in ripresa sui tre mesi precedenti. Nielsen: miglioramenti per il secondo semestre