TELECOM: PERFEZIONATA CESSIONE MATRIX (PORTALE VIRGILIO)

DA OPERAZIONE IMPATTO POSITIVO DI 88 MLN SU DEBITO

(ANSA) – MILANO, 31 OTT – Telecom Italia ha perfezionato la cessione di Matrix (detenuta al 100%) a Libero, società  controllata dal fondo Weather Investment: l’operazione avrà  un impatto positivo sull’indebitamento finanziario di Telecom di fine 2012 di 88 milioni di euro. Lo si legge in una nota della società . Matrix, con il portale Virgilio, è tra i primi ‘player’ italiani di Internet e con il servizio ‘1254’ opera nel mercato della ‘directory assistance’. La cessione di Matrix “concorre al raggiungimento dell’obiettivo di deleverage del gruppo per il 2012 e rappresenta un ulteriore passo del processo di razionalizzazione del portafoglio delle partecipazioni del gruppo e di focalizzazione sul core business”, spiega Telecom. Dall’operazione – annunciata lo scorso 9 agosto e pari a un valore di 88 milioni di euro – nasce il primo player italiano del mercato internet, afferma Libero, la società  acquirente controllata da Weather Investments che gestisce Libero.it e che non ha nulla a che vedere con Libero quotidiano. L’operazione di acquisizione – approvata dall’Antitrust e dell’Autorità  per le Garanzie nelle comunicazioni – include le attività  del portale Virgilio, delle concessionarie di pubblicità  Niumidia Adv e Iopubblicità , oltre che del servizio di informazioni ‘1254’, sottolinea Libero. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci