APPLE: FOXCONN NON RIESCE A FAR FRONTE A DOMANDA IPHONE 5

(AGI/AFP) – Taipei, 8 nov. – L’azienda di proprieta’ taiwanese Foxconn ammette di non riuscire a far fronte alla domanda degli iPhone 5, di cui e’ produttrice in conto terzi per la Apple. “Non riusciamo a far fronte alle richieste – ammette il presidente di Foxconn, Terry Gou – I nostri equipaggiamenti sono insufficienti, a fronte dell’altissima domanda”. Inoltre ammette che il design dell’iPhone 5 ha contribuito a creare problemi produttivi, senza pero’ fornire ulteriori dettagli. Dal suo lancio a settembre Apple ha venduto 5 milioni di iPhone 5. L’executive di Foxconn non ha voluto precisare se la societa’, che dispone di colossali impianti di produzione in Cina, intende appaltare a terzi alcuni degli ordini sull’iPhone 5. (AGI) Gaa

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci