Alessandra Pasquoni, responsabile investment Italia di Towers Watson

Il 21 novembre 2012, Alessandra Pasquoni è nominata responsabile del settore investment in Italia di Towers Watson (NYSE, NASDAQ:TW), società  attiva a livello globale nel settore della consulenza per la gestione dei rischi e del capitale umano e finanziario. In Towers Watson da ottobre, Alessandra lavorerà  nell’ ufficio di Roma.  Alessandra, con  un’esperienza lavorativa nel settore di oltre 13 anni, entra in Towers Watson dopo aver ricoperto il ruolo di responsabile della divisione investimenti mobiliari della cassa nazionale di previdenza e assistenza dottori commercialisti (Cnpadc), gestendo in un patrimonio di circa 3,5 miliardi di Euro. In questa veste, si è occupata della definizione dell’Asset Allocation strategica e tattica, dell’implementazione del portafoglio attraverso la selezione degli strumenti finanziari e del monitoraggio del rischio. In precedenza, per oltre cinque anni, ha lavorato in Pioneer investment management a Dublino come asset allocation specialist, occupandosi dell’ottimizzazione di modelli di asset liability management (Alm), dell’implementazione di modelli econometrici e dell’attività  di manager selection. Alessandra ha iniziato la sua carriera in Irish Life Insurance a Dublino, nel team attuariale dei fondi pensione a benefici definiti. Dopo la laurea in Economia, Alessandra ha conseguito l’Executive Mba presso l’Università  Luiss di Roma e un master in quantitative finance all’università  di Dublino

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Devika Bulchandani, ceo di Ogilvy North America e global chairwoman of advertising

Devika Bulchandani, ceo di Ogilvy North America e global chairwoman of advertising

Annalisa Sala, global chief people officer di Gruppo Arcese

Annalisa Sala, global chief people officer di Gruppo Arcese

Angelo Colciago entra nel Cda di Radio Number One con delega alla supervisione del prodotto

Angelo Colciago entra nel Cda di Radio Number One con delega alla supervisione del prodotto