Diffamazione/ Berselli: Voto segreto? Pd vuole naufragio ddl

Roma, 22 nov. (TMNews) – “Io sono molto soddisfatto del voto dell’aula sul mio emendamento, peccato che non abbiamo potuto procedere anche alla votazione dell’articolo 1. Su questo non c’è stata l’unanimità , l’Api ci ha detto ‘no'”. Lo ha detto ai cronisti il presidente della commissione Giustizia del Senato Filippo Berselli (Pdl), relatore del ddl sulla diffamazione, commentando il rinvio a lunedì.
Quanto alla richiesta di voto segreto avanzata dal Pd, “vogliono far decadere l’articolo 1. Il vero obiettivo del Partito democratico – ha commentato Berselli – è quello di far naufragare la legge. Io spero che non avvenga, perché si tratta di una ottima legge. Bisogna ricordare che il carcere ora viene ridotto a un anno rispetto all’attuale previsione che ha una pena fino a 6 anni. E poi diamo un ruolo centrale alla rettifica. Far cadere la legge così sarebbe davvero un peccato”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo