Monti: maggior potere e autonomia ai vertici Rai

Mario Monti, intervenendo questa mattina agli affollatissimi Stati Generali della Cida, la nuova confederazione che rappresenta quasi 800mila manager, quadri e alte professionalità  del pubblico e del privato, ha parlato anche di Rai.
Il premier, infatti, ha rivendicato tra i risultati del suo anno di governo “l’essere riusciti, pur all’interno dell’attuale legge, a garantire il pluralismo conferendo contemporaneamente maggior potere e autonomia al presidente e al direttore generale dell’azienda radiotelevisiva”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Riccardo Pugnalin lascia Sky Italia. In arrivo la riorganizzazione dell’area Communication and Public Affairs

Riccardo Pugnalin lascia Sky Italia. In arrivo la riorganizzazione dell’area Communication and Public Affairs

Si lavora alla fusione Audiweb-Audipress per una rilevazione della total audience che unisca online e carta. Sponsor Upa

Si lavora alla fusione Audiweb-Audipress per una rilevazione della total audience che unisca online e carta. Sponsor Upa

Roberto Sergio (Rai Radio) avverte Ter: “senza adeguamenti, via a una rilevazione degli ascolti autonoma con meter”

Roberto Sergio (Rai Radio) avverte Ter: “senza adeguamenti, via a una rilevazione degli ascolti autonoma con meter”