Internet/ Falla Twitter permette messaggi falsi, le contromisure

Roma, 4 dic. (TMNews) – C’è una vulnerabilità  in Twitter che permette di inviare un tweet spacciandosi per un altro utente. Un malintenzionato può quindi impersonarvi su Twitter: gli basta sapere quale numero di telefonino avete associato al vostro account Twitter. La vulnerabilità  è segnalata nel suo blog dal giornalista specializzato Paolo Attivissimo, conduttore della popolare trasmissione “Il Disinformatico” sulla Rete Tre della Radio della Svizzera Italiana
Conoscendo il numero di telefonino un malintenzionato, spiega Attivissimo, potrebbe usare un gateway SMS adatto per falsificare il numero del mittente mettendoci quello della ‘vittima’, facendo così credere a Twitter che il tweet provenga dalla vittima stessa e pubblicandolo a suo nome.
La scoperta – spiega il gionalista – è di Jonathan Rudenberg, che la descrive insieme ai rimedi possibili: rimuovere da Twitter il proprio numero di cellulare (andando sulle impostazioni e cliccando su Elimina il mio numero) oppure aggiungere un PIN all’account, in modo che il malintenzionato debba scoprire il PIN per potersi spacciare per qualcun altro.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)