Telecom/ Insediato nuovo board Open Access, presidente Sassano

Roma, 4 dic. (TMNews) – Prosegue l`operatività  dell`Organo di vigilanza che ha il compito di verificare la parità  di accesso degli altri operatori di comunicazione elettronica all`infrastruttura di rete fissa di Telecom Italia attraverso la funzione Open access e il raggiungimento degli obiettivi di qualità  del servizio. E` infatti operativo da oggi il nuovo board, che succede a quello presieduto da Giulio Napolitano, composto da tre membri che resteranno in carica sino al 30 novembre 2015. “Nuovo presidente – si legge in una nota – è Antonio Sassano, designato dall`Autorità  e nominato da Telecom Italia insieme agli altri componenti del consiglio che sono Marco Lamandini (indicato dall`Autorità  per le garanzie nelle comunicazioni) e Michele Polo (indicato da Telecom Italia)”.
Nella seduta odierna l`Organo di vigilanza ha acquisito da Telecom Italia la documentazione relativa all`adempimento degli impegni in scadenza, per procedere ai dovuti approfondimenti ed assumere le iniziative di propria competenza. E` stata inoltre approvata la relazione trimestrale e il programma di lavoro per il 2013.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci