Tv/ascolti: La7, ieri il Network ha superato quota 3% nelle 24 ore

(ASCA) – Roma, 10 dic – Ieri, domenica 9 dicembre, il TgLa7 delle 20:00 – diretto da Enrico Mentana – ha realizzato il 6,38% di share media con quasi 1,7 milioni di telespettatori (1.693.507) e oltre 2,8 milioni di contatti (2.884.371); il notiziario ha toccato un picco del 7,73% di share (alle 20:09) pari a oltre 2 milioni di telespettatori (2.003.461). In mattinata, Omnibus ha realizzato una share media del 6,09% con oltre 2 milioni di contatti (2.033.619) e un picco di massimo ascolto del 7,69% (alle 09:11). Al suo interno il TgLa7 delle 7:30 ha fatto registrare il 5,50% di share media con un picco del 6,30% (alle 07:45). L’edizione delle 13:30 del TgLa7 ha ottenuto 5,07% di share media, con oltre 1 milione di telespettatori (1.005.144) e oltre 1,8 milioni di contatti (1.828.489), con un picco di massimo ascolto del 5,01% di share pari a quasi 1,1 milioni di telespettatori (1.193.707, alle 13:44). Il consueto appuntamento con L’Ispettore Barnaby ha fatto registrare il 3,27% di share media con oltre 2,1 milioni di contatti complessivi (2.113.134) e un picco del 3,92% (alle 19:39). Su La7d in seconda serata, il terzo episodio di S.O.S. Tata ha ottenuto l’1,24% di share media con un picco di massimo ascolto dell’1,84% di share (alle 23:35). Nella giornata di ieri il Network La7 (La7 e La7d) ha fatto registrare il 3,03% di share media nel totale giornata con oltre 14,1 milioni (14.149.523) di contatti nelle 24 ore.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi