Editoria: online il nuovo sito web di Formiche

(ASCA) – Roma, 12 dic- Formiche.net, testata giornalistica diretta da Michele Arnese, e’ da oggi online con una veste grafica profondamente rinnovata. L’architettura del nuovo sito e le sue funzionalita’ ‘social’ sono state realizzate dal gruppo Banzai. Obiettivo editoriale – informa una nota – e’ quello di fornire analisi, scenari e commenti che possano andare oltre la cronaca ed offrire quindi chiavi di lettura per interpretare i fatti dell’economia e della politica italiana e internazionale. Per il lancio del nuovo sito, Formiche svela il manifesto-appello promosso da alcune fondazioni europee, e firmato anche da Giuliano Amato e Franco Bassanini, che sara’ consegnato ai capi di Stato e di governo dell’Ue sulla necessita’ di ”reindustrializzare l’Europa”, pubblica un’inchiesta tra le associazioni cattoliche, all’indomani del ritorno di Silvio Berlusconi e delle dimissioni annunciate da Mario Monti, e ospita una lettera aperta a Berlusconi scritta dall’editorialista Stefano Cingolani. Da segnalare anche l’intervento dell’ex primo ministro britannico, Tony Blair, che spiega perche’ la Gran Bretagna non puo’ fare a meno dell’Europa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)