Tv: rinvio asta frequenze, nuovo governo fara’ bando (Sole)

ROMA (MF-DJ)–L’asta delle frequenze e’ destinata a svolgersi nella prossima legislatura. L’accelerazione della crisi politica, con le elezioni il 17 febbraio, rende impossibile far svolgere la gara per le sei reti nazionali, o quasi, prima del voto.
Lo scrive Il Sole 24 Ore spiegando che e’ in corso la consultazione pubblica sul Regolamento per l’asta dell’Agcom e il Consiglio dell’Autorita’, con uno sforzo notevole, cerchera’ di approvare il 20 dicembre il documento definitivo da inviare alla Commissione Ue per l’approvazione formale. L’Ue ha 1 mese di tempo per inviare il suo ok. Successivamente, a gennaio l’Agcom consegnera’ il testo al Ministero dello Sviluppo Economico che dovrebbe predisporre il bando di gara e il relativo disciplinare. Se ne occupera’ il prossimo governo con relativo slittamento dei tempi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi