TLC:50% VA SU WEB PER NOTIZIE,BOOM OPINIONI POLITICO-SOCIALI

(ANSA) – ROMA, 20 DIC Il web si afferma sempre più come canale di informazione, di confronto e partecipazione, avvicinandosi all’immagine della piazza virtuale. E’ quanto emerge dall’ultimo rapporto dell’Istat su ‘Cittadini e nuove tecnologie’. Basti pensare che nel 2012 la metà  degli internauti naviga sul web per leggere o scaricare giornali, news, riviste (50,5%), il 27,2% per ascoltare la radio, il 25,7% per guardare programmi televisivi. Inoltre, rispetto al 2011 si registra un forte aumento, con un rialzo di nove punti percentuali, dell’uso della rete come strumento di informazione e comunicazione su temi sociali e politici (dal 22,8% del 2011 al 31,8% del 2012). Sale anche la navigazione finalizzata a partecipare a consultazioni o votazioni sempre su temi politici o sociali (dal 8,6% del 2011 al 10,7% del 2012). Mentre in deciso calo è l’uso dei servizi su web relativi a viaggi e soggiorni (dal 49,3% del 2011 al 40,5% del 2012). (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)