da caporedattore bellezza di ‘Vogue’ a vice direttore di ‘Marie Claire’

Da ragazza il suo futuro lo sognava così: giornalista sportiva, per la precisione alla Gazzetta dello Sport, a scrivere di calcio. Obiettivo centrato a metà : la giornalista Maria Vittoria Pozzi, da metà  novembre vice direttore di Marie Claire per bellezza e testi moda, è riuscita a farla, ma di calcio ha scritto un’unica volta: “Un pezzo per Repubblica sulla finale della Coppa dei campioni Milan-Juve del 2003″, racconta, lei che del Milan è una gran tifosa e va allo stadio ogni volta che può.
È comunque allo sport che Pozzi deve l’inizio della sua carriera giornalistica dopo la laurea in storia dell’arte contemporanea alla Cattolica, nel 1983. La prima esperienza è alla Ediber di Giorgio Bernardini de Pace dove si occupa della rivista Polo International e ne mette in cantiere un’altra sull’offshore con l’aiuto di Stefano Casiraghi, che era stato suo compagno di università .

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 434 – Dicembre 2012

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Il sogno del Festival della Mente nell’anno della pandemia, fra numeri e futuro

Il sogno del Festival della Mente nell’anno della pandemia, fra numeri e futuro