Tlc: per Agcom smartphone non mass media, via libera a PolitApp (MF)

Condividi

MILANO (MF-DJ)–L’Agcom presieduta da Angelo Cardani ha dato via libera a PolitApp, l’applicazione per smartphone messa a punto dalla triestina Swg per permettere agli utenti che la compreranno di conoscere tutti i sondaggi relativi ai risultati delle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio. I dati dell’applicazione, scrive MF, saranno consultabili a tempo di clic anche durante i 15 giorni antecedenti il voto. Vale a dire in quel lasso di tempo in cui, secondo la legge, e’ vietata la pubblicazione di sondaggi da parte dei mass media, cosi’ da non influenzare le opinioni dell’elettorato. Il punto, pero’, e’ che secondo l’Agcom gli smartphone non sono classificabili tra i mass media, al pari di giornali, radio e tv, nonostante l’Italia sia tra i primi Paesi in Europa per la loro diffusione. Di conseguenza potranno diffondere sondaggi anche nelle due settimane di coprifuoco. Di fatto, stando anche al parere di esperti, in questo caso non si tratta di comunicazione di massa in quanto l’applicazione e’ a pagamento.