Rcs: arriva la scure di Jovane, tutti trasferiti in Via Rizzoli (milanofinanza.it)

Condividi

MILANO (MF-DJ)–Doveva essere un piano strutturale quello per il salvataggio e la ristrutturazione di Rcs Mediagroup. E cosi’ sara’. Gli interventi sono imponenti e riguardano tutta l’azienda. Gli esuberi saranno in totale 800 su 5 mila dipendenti: di questi 640 in Italia e il resto in Spagna. Verranno chiuse 10 testate periodiche tra le quali A (il direttore Maria Latella dovrebbe andare a Io Donna con Diamante D’Alessio promossa ad Amica).
Ma la vera novita’ come piu’ volte anticipato da MF-Milano Finanza riguarda le proprieta’ immobiliari. Tutti i dipendenti saranno accentrati in via Rizzoli, nella nuova torre. Quindi saranno liberati gli spazi di via San Marco e via Solferino, sedi delle redazioni della Gazzetta dello Sport e del Corriere della Sera.
Oggi alle 17 e’ prevista l’assemblea dei giornalisti dei due principali quotidiani italiani da sempre contrari all’abbandono di via Solferino. Posizione condivisa fin da subito dal direttore del Corsera Ferruccio de Bortoli che a questo punto vorra’ far valere le sue ragioni. In caso contrario, mantenendo fede agli impegni presi con la redazione, potrebbe anche dimettersi. Nel caso, il candidato principale alla poltrona di direttore e’ Mario Calabresi, attuale direttore de La Stampa dove potrebbe essere sostituito da Luigi Contu (Ansa).