SANREMO: RECORD SUL WEB RAI, 2,1 MLN PAGINE VISTE

Condividi

(AGI) – Sanremo, 14 feb. – Anche dal web arrivano eccellenti risultati per il Festival dopo la seconda serata, sia in riferimento all’offerta Sanremo sia per quel che concerne l’intero portale Rai e Rai.tv, per la seconda giornata del Festival. L’offerta Sanremo (sito piu’ video on demand) ha totalizzato 2,1 milioni di pagine viste (di cui 1,2 milioni di video on demand) e 498mila utenti unici, ovvero il record assoluto della competizione canora, superando quello toccato in termini di pagine viste il 17 febbraio 2010, all’indomani cioe’ della prima serata del Festival di quell’anno, quando furono 1,6 milioni le pagine viste, di cui 890mila video on demand. Ma ha superato anche in termini di utenti unici il record del 16 febbraio 2011, giorno successivo alla prima serata del Sanremo, con dato fissato a 345mila. Il portale Rai ha raggiunto il secondo picco giornaliero in assoluto in termini di utenti unici con 1,2 milioni, preceduto solo da quello del giorno della partita Italia-Slovacchia dei Mondiali di calcio in Sudafrica disputata il 24 giugno 2010, con 1,4 milioni di utenti unici. Il risultato di questa edizione del Festival assume rilevanza anche se si parla di pagine web viste: il record resta sempre quello della partita Italia-Slovacchia in Sudafrica, con 13,4 milioni di pagine viste, ma e’ seguito dalle giornate successive alle puntate di apertura delle ultime tre edizioni di Sanremo. E dunque, nell’ordine di classifica, il 15 febbraio 2012 furono 8,8 milioni le pagine viste; ieri sono state 8,4 milioni e il 16 febbraio 2011 furono 8,1 milioni. E sono ottimi i dati di traffico per Rai.tv, visto che in termini di utenti unici ha toccato il terzo miglior risultato di sempre con 708mila utenti unici. Il record assoluto e’ sempre per quella partita di calcio degli azzurri ai mondiali sudafricani con 1 milione di utenti unici seguito poi dal dato del 14 giugno 2012 con 723mila utenti unici, anche in questo caso per il calcio perche’ si giocava Italia-Craozia alla fase finale degli Europei di calcio.