INTERNET: FIPE, DA GARANTE OK WI-FI LIBERO IN BAR RISTORANTI

Condividi

(ANSA) – ROMA, 14 FEB – I pubblici esercizi possono mettere a disposizione dei loro clienti la connessione wi-fi libera e/o terminali per navigare su internet. Lo ha stabilito l’Autorità  garante della Protezione dei dati personali, confermando l’interpretazione della Fipe-federazione italiana pubblici esercizi sull’utilizzo della rete. A sollevare la questione, spiega la Fipe, erano stati provider che forniscono programmi di archiviazione. In base alla loro interpretazione della legge, i bar e i ristoranti avrebbero avuto l’obbligo di registrare i dati degli utenti e sarebbero stati ritenuti co-responsabili dei siti visitati dai clienti. L’interpretazione fornita dall’Autorità  garante solleva invece i gestori dei locali da qualsiasi responsabilità  e ribadisce come i dati personali dei clienti non possano essere usati senza apposito consenso. Il presidente Fipe, Lino Stoppani, ha accolto con soddisfazione il chiarimento, sottolineando come “la connessione wi-fi libera nei pubblici esercizi va verso la direzione delle smart city. Bar, ristoranti, discoteche, stabilimenti balneari diventano sempre più interattivi e sono così in grado di offrire ai clienti un servizio importante nell’era del digitale”. (ANSA).