INTERNET: DIGITAL DIVIDE, MOLISE MAGLIA NERA (20%)

Condividi

4,4% ITALIA SENZA RETE VELOCE, PUGLIA REGIONE PIU’ VIRTUOSA

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – Il 4,4% degli italiani ancora non può contare su una rete Internet che viaggi a una velocità  pari o superiore a 2 mega, considerata il minimo indispensabile per non rimanere inchiodati davanti al pc solo per leggere una pagina web. E’ quanto emerge dagli ultimi dati disponibili, relativi al 31 dicembre 2012, disponibili sul sito del ministero dello Sviluppo economico. Il 4,4% di popolazione ‘scoperta’ non dispone di rete veloce né fissa né mobile: i primi sono il 9,4%, a cui però va sottratto il 5% che ‘rimedia’ con una copertura mobile. Guardando alle varie regioni, si scopre che quella più in difficoltà  è il Molise, dove oltre il 20% non è coperto né dal mobile né dal fisso. Al polo opposto figura la Puglia, dove solo l’1,2% è da considerarsi in digital divide. La presenza di un collegamento veloce, infatti, non dipende solo dalla redditività  di un particolare tessuto sociale ed economico, ma anche dalla configurazione geografica. Basti pensare che la ricca Valle d’Aosta conta ancora un 10% di cittadini senza Internet veloce.
Ecco una scheda che mostra il digital divide nelle varie regioni d’Italia.

Regione – Divide fisso – Copertura mobile – Divide totale
Abruzzo 15,1% 6,7% 8,4%
Basilicata 22,8% 12,4% 10,4%
Calabria 18,2% 7,0% 11,2%
Campania 7,9% 4,3% 3,6%
Emilia Romagna 9,2% 5,6% 3,6%
FVGiulia 17,6% 8,0% 9,6%
Lazio 4,6% 2,7% 1,9%
Liguria 8,1% 4,8% 3,3%
Lombardia 4,3% 2,5% 1,8%
Marche 10,8% 5,7% 5,1%
Molise 34,6% 14,0% 20,6%
Piemonte 15,2% 7,8% 7,4%
Puglia 4,3% 3,1% 1,2%
Sardegna 6,2% 3,5% 2,7%
Sicilia 6,2% 3,8% 2,4%
Toscana 11,2% 5,7% 5,5%
Trentino AA 14,8% 7,2% 7,6%
Umbria 15,7% 8,3% 7,4%
Valle d’Aosta 14,9% 4,8% 10,1%
Veneto 16,4% 9,2% 7,2%
Totale 9,4% 5,0% 4,4%
(ANSA).