Economia: i Berlusconi Jr investono in Germania

Condividi

MILANO (MF-DJ)–I cinque fratelli Berlusconi debuttano con un investimento all’estero. La holding B Cinque, fondata sul finire dal 2012 da Marina, Pier Silvio, Barbara, Eleonora e Luigi Berlusconi (quest’ultimo e’ al momento l’amministratore unico della societa’), ha mosso i suoi primi passi sul mercato scommettendo sulle potenzialita’ di Payleven, start up lanciata dal piu’ grande e importante incubatore tedesco Rocket Internet, punto di riferimento del venture capital in Europa. La finanziaria dei rampolli di casa Fininvest, come ha appurato milanofinanza.it da fonti vicine alla famiglia dell’ex premier, ha investito un paio di milioni nel capitale di Payleven, societa’ specializzata nei pagamenti sui device di nuova generazione (iPad, iPhone, iPod Touch oltre a quelli con sistema Google Android) attualmente attiva sui mercati di Germania, Brasile, Regno Unito, Polonia e Olanda. E grazie all’intervento dei cinque fratelli Berlusconi nel capitale della start up, il business verra’ esportato anche in Italia: e’ stata infatti costituita di recente la branch nazionale affidata alla gestione del ceo Alberto Adorini, ex McKinsey. Nel capitale di Payleven oltre alla B Cinque sono entrati Holtzbrinck Ventures, New Enterprise Associates e ru-Net. In Europa e negli Usa il mercato dei pagamenti su mobile sta avendo una forte accelerazione, come riferiscono i siti specializzati Deutsche Startup e Venture Village che hanno riportato per primi l’indiscrezioni dell’ingresso dei Berlusconi nel progetto di matrice tedesca.