EDITORIA: BONELLI, CONTENZIOSO SU GIORNALE ‘TERRA’ SARA’ RISOLTO

Condividi

(AGI) – Roma, 18 feb. – Il contenzioso sul mensile ecologista ‘Terra’, che va avanti da anni e a cui si e’ aggiunta la vicenda dei due direttori (di cui uno, Emanuele Giordana, scalzato dall’editore senza essere mai stato ufficialmente dimissionato) si risolvera’ presto. Ad assicurarlo e’ il presidente dei Verdi, Angelo Bonelli, che pur ribadendo la “distanza tra Verdi e gestione-amministrazione” del giornale organo della Federazione, ha garantito un suo “impegno personale” per arrivare a una prossima soluzione. “Tutti i problemi nascono dal fatto che da anni i contributi pubblici, seppur ridimensionati dai tagli all’editoria, non arrivano – ha spiegato Bonelli – e c’e’ una totale assenza di garanzie. La crisi morde e quello di ‘Terrra’ e’ un percorso a ostacoli purtroppo vissuto ancora oggi da molte realta’ editoriali italiane. Il contenzioso con giornalisti e poligrafici va avanti da anni, ed e’ ora che sia risolto”. Stesso impegno per la vicenda dei due direttori: “Stimo come professionista Emanuele Giordana e mi faccio carico di trovare una soluzione alla situazione che si e’ venuta a creare” con l’editore, le societa’ Worksys e Olisistem subentrate nell’editrice Undicidue srl nel 2012. L’obiettivo, ha concluso Bonelli, “e’ quello di ristabilire i rapporti con le persone, a cominciare dal punto di vista professionale e lavorativo”. “Mi stupisco come i Verdi”, commenta Giordana, “garanti “del rapporto tra fondi pubblici e proprieta’, abbiano consentito a un editore evidentemente improvvisato di arrivare sino a questo punto, ignorando le continue violazioni delle piu’ elementari regole del contratto di lavoro e forse anche della legge sulla stampa se al Tribunale civile di Roma figura ancora il mio nome come responsabile della testata. In attesa che si risolva il contenzioso che mi riguarda – aggiunge – spero che almeno vada in porto quello coi giornalisti di ‘Terra’, che domani incontreranno l’editore in Tribunale. Un editore che si era impegnato con loro a saldare entro Natale tutto il salario pregresso, impegno non mantenuto”. Nei giorni scorsi Giordana, aveva inviato una lettera al segretario della Fnsi Franco Siddi e allo stesso Bonelli, per informarli che l’editore del magazine aveva assunto un nuovo responsabile, gia’ al lavoro sulla testata. Il giornalista aveva chiesto al sindacato dei giornalisti e ai Verdi un intervento a tutela della sua figura professionale.