RAI: USIGRAI, CRESCE INTOLLERANZA VERSO GIORNALISTI

Condividi

(ANSA) – ROMA, 19 FEB – “E’ in atto una costante e crescente forma di intolleranza nei confronti dei giornalisti e dell’informazione. Ormai quotidianamente arrivano notizie preoccupanti di episodi di aggressioni nei confronti di colleghi che fanno il proprio lavoro”. L’allarme viene dal segretario nazionale dell’Usigrai, Vittorio di Trapani che annuncia: “noi non ci faremo intimidire”. “Solo negli ultimi giorni: Grillo che allontana un operatore del Tg3, un candidato alla Camera che pubblica su internet la foto e il numero di cellulare della collega di Rai2 Monica Raucci, militanti di un movimento che insultano un altro giornalista della Rai, questa volta del Tg1, Marco Frittella, via web e oggi le invettive di Berlusconi contro il direttore di Rainews24” sottolinea il segretario nazionale Usigrai. “Noi – spiega – non ci faremo intimidire: continueremo a fare con fermezza il nostro lavoro di giornalisti del Servizio pubblico. E, laddove necessario, difenderemo le colleghe e i colleghi in tutte le sedi opportune”. (ANSA).