EDITORIA: CGIL CON REDAZIONE LINKIESTA, PLURALISMO A RISCHIO

Condividi

(ANSA) – MILANO, 21 FEB – La segreteria nazionale della Cgil e la segreteria nazionale Slc-Cgil “esprimono la propria solidarietà  e vicinanza alla redazione de Linkiesta” dopo il licenziamento da parte della proprietà  del condirettore, Massimiliano Gallo, e le conseguenti dimissioni del direttore, Jacopo Tondelli, seguite dalla minaccia di un addio di massa da parte dell’intera redazione. “La Cgil Nazionale e Slc Nazionale – spiega il comunicato – hanno letto con viva preoccupazione l’allarme lanciato dal comunicato dei redattori del giornale, la denuncia del pericolo che si spenga una voce autonoma e indipendente, il coinvolgimento richiamato dai giornalisti di interessi politici risalenti a esponenti del Governo dimissionario”. Il sindacato di Susanna Camusso chiede “che si faccia chiarezza in una situazione come questa in cui si mette a rischio la libertà  e il pluralismo dell’informazione”. (ANSA).