‘Corriere della Sera’, la mediazione di de Bortoli

Condividi

Il direttore del ‘Corriere della Sera’ Ferruccio de Bortoli in una lettera propone una mediazione per la trattativa tra Cdr e azienda sul piano di riorganizzazione di Rcs.
Invitando i giornalisti del quotidiano ad arrivare a un accordo entro il prossimo consiglio di amministrazione di Rcs, de Bortoli – che ha chiesto di ridurre la sua retribuzione del 20% – propone di valutare, oltre a un certo numero di pensionamenti e prepensionamenti, la possibilità  di rinegoziare alcuni istituti contrattuali per ridurre nei prossimi tre anni in modo sensibile il costo del lavoro.
Proteggendo le parti più deboli e ricorrendo a criteri di progressività , il direttore del ‘Corriere’ ipotizza un contratto di solidarietà  attivo che non pesi sui conti dell’Inpgi e formula l’idea di trasformare parte dei sacrifici economici in un prestito infruttifero all’azienda, che Rcs dovrebbe restituire al raggiungimento di certi risultati.