Tlc: Ibarra, gara frequenze 700Mhz non avra’ incasso come 2011

Condividi

ROMA (MF-DJ)–“Bisogna rivedere la regolamentazione. Non si puo’ chiedere agli operatori di continuare ad investire somme importanti per le frequenze e contemporaneamente per far fronte alla crescita del traffico dati sulla rete”. Lo afferma l’a.d. di Wind, Maximo Ibarra, parlando delle frequenze di banda 700 Mhz che sono state liberate per essere messe a gara in futuro per i servizi di telefonia di nuovissima generazione, che secondo il ministro Corrado Passera valgono miliardi. Nel settembre 2011 la gara per le frequenze 4G porto’ ad un introito per lo Stato di 3,9 miliardi di euro. Per quanto riguarda l’incasso di una futura gara per la banda 700Mhz, tuttavia, “non bisogna avere le stesse aspettative di qualche anno fa” dice Ibarra, pur sottolineando che “le frequenze saranno indispensabili, perche’ la crescita del traffico dati e’ molto intensa e quindi le frequenze saranno sicuramente appetibili nel prossimo futuro”.