RAI: GUBITOSI, PIU’ VICINA A PRIVATO MA NO TV COMMERCIALE

Condividi

(ANSA) – MILANO, 15 APR – “Il mio obiettivo è Lasciare un’azienda migliore di quella che ho trovato e renderla più normale nel senso di più vicina al privato, ma non nel senso di come è stato fatto finora, perché ha sbagliato ispirandosi alla tv commerciale: la Rai non deve inseguire solo gli ascolti ma ricordarsi che è un tv al servizio del pubblico”. Lo ha detto il direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi al Politecnico di Milano, dove è stato invitato per parlare del futuro della comunicazione tra design e management. “Un altro obiettivo è portare avanti il processo di cambiamento transmediale – ha aggiunto – soprattutto per coinvolgere le nuove generazioni”. (ANSA).