Mediaset: accelera sul taglia-debito

Condividi

MILANO (MF-DJ)–Alle prese con una raccolta pubblicitaria che cala drasticamente anche in questa prima parte di 2013 (si stima una flessione del 20% nel solo primo trimestre a livello generale), Mediaset si concentra su una delle priorita’ individuate dal management: la riduzione del debito che a fine 2012 ammontava a 1,713 mld in netto calo rispetto agli 1,89 mld di fine 2011. Infatti, scrive MF, nonostante l’inizio d’anno poco incoraggiante per l’intero comparto editoriale, il gruppo tv di Cologno Monzese, secondo rumor circolati nelle sale operative, dovrebbe registrare un importante free cash flow netto. Una generazione di cassa che, beneficiando dell’assenza di dividendi elargiti ai soci al termine del 2012, puo’ essere utilizzata per ripagare parte dell’esposizione. C’e’, infatti, chi ipotizza che nel solo primo semestre, il Biscione possa tagliare di almeno 100 mln il debito. Un traguardo significativo che permettera’ all’azienda guidata dal vice presidente Pier Silvio Berlusconi di guardare con maggiore tranquillita’ allo sviluppo del business tradizionale.