Finanziamenti illeciti ai giornali: sequestrati beni alla famiglia Angelucci

Condividi

E’ in corso un sequestro di beni per un valore di circa 20 milioni di euro riconducibili alla famiglia Angelucci. Il provvedimento è stato firmato dal gip di Roma su richiesta della Procura. La vicenda è relativa a contributi per l’editoria illecitamente percepiti per i giornali Libero e il Riformista.(ANSA, 27 giugno 2013).