Maurizio Salvi comunicatore dell’anno

(ANSA) Oggi Maurizio Salvi, direttore Relazioni Esterne di Msc Crociere, riceverà il premio ‘Comunicatore dell’Anno 2013’ nell’ambito del Premio Ischia internazionale di giornalismo, organizzato dalla Fondazione Valentino.

“Vincere il prestigioso Premio Ischia credo sia l’ambizione di qualsiasi comunicatore, per questa ragione ne sono molto orgoglioso” afferma Salvi in una nota della società. “Un riconoscimento – aggiunge – che ricevo grazie a Msc Crociere, una compagnia straordinaria che mi ha dato l’opportunità di ideare, organizzare e seguire numerosi eventi e iniziative di comunicazione di portata nazionale e internazionale. Il mio ringraziamento va quindi all’armatore, al mio staff e a tutta la compagnia che è dotata di grandi professionalità e di una forza propulsiva difficile da trovare in altre aziende multinazionali”.

A Salvi la Fondazione Valentino ha riconosciuto, evidenzia Msc, “la capacità di aver strutturato la comunicazione del gruppo, valorizzandone le competenze e lo sviluppo motivazionale delle risorse”. Msc Crociere ha attivato “un tipo di comunicazione promozionale centrata su contenuti emozionali e suggestivi di grande efficacia”. A questo proposito si è scelto di premiare Salvi come “comunicatore dell’anno” valutando “le attività di comunicazione corporate e di funzione sviluppate in una organizzazione di grande successo”. Napoletano, 45 anni, Salvi è giornalista pubblicista e si occupa di relazioni pubbliche da circa 20 anni. E’ approdato in Msc Crociere a luglio del 2008 dopo 12 anni trascorsi nell’Ufficio Relazioni Esterne di Telecom Italia, dove ha gestito e coordinato a seconda degli incarichi l’Ufficio Stampa, i Rapporti Istituzionali e Advertising, in diverse regioni. Dallo scorso gennaio Salvi ha assunto anche la delega alle relazioni con i media per la Ferpi e a maggio è stato nominato vicepresidente dell’Unione Industriali di Napoli. (ANSA, 5 luglio 2013).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il retroscena degli attacchi minacciosi di Juve, Inter, Napoli, Atalanta,Lazio, Verona e Fiorentina al presidente Lega Serie A

Il retroscena degli attacchi minacciosi di Juve, Inter, Napoli, Atalanta,Lazio, Verona e Fiorentina al presidente Lega Serie A

Poltronesofà ingannevole pubblicità. Da Antitrust multa per un milione di euro

Poltronesofà ingannevole pubblicità. Da Antitrust multa per un milione di euro

ViacomCbs riunisce in una sola divisione News e stazioni tv Cbs

ViacomCbs riunisce in una sola divisione News e stazioni tv Cbs