L’India dice addio al telegramma tra nostalgia e ricordi

Dopo 163 anni l’India dice addio al telegramma, soppiantato da sms, chat e mail. Il vecchio e obsoleto telegrafo era lo strumento più utilizzato per comunicare durante la lotta per l’indipendenza indiana. Per il 93enne Gandhian SK Patni i telegrammi sono legati ai suoi ricordi più belli, come quello del 1941 in cui il suo mentore Jamna Lal Bajaj lo informava di avergli organizzato il matrimonio.

“Ricevetti un telegramma in cui lui mi chiedeva di venire a Jaipur. Quando arrivai, scoprii che egli aveva preso la decisione più importante della mia vita. Era andato ad Agra per vedere la mia promessa sposa e aveva sistemato tutto. Non posso dimenticarlo”, ha detto Patni.

(Fonte ibnlive)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

David 2021, la miglior canzone è ‘Immigrato’ di Checco Zalone: Se lo sapevo venivo David 2021, la miglior canzone è ‘Immigrato’ di Checco Zalone: Se lo sapevo venivo

David 2021, la miglior canzone è ‘Immigrato’ di Checco Zalone: Se lo sapevo venivo

Spopola il divertente spot del turismo svizzero con De Niro e Federer Spopola il divertente spot del turismo svizzero con De Niro e Federer

Spopola il divertente spot del turismo svizzero con De Niro e Federer

1° maggio. Fedez attacca la Lega: “Rai voleva censurarmi”. Viale Mazzini smentisce. Di Mare: Dichiarazioni di Fedez gravi e infondate 1° maggio. Fedez attacca la Lega: “Rai voleva censurarmi”. Viale Mazzini smentisce. Di Mare: Dichiarazioni di Fedez gravi e infondate

1° maggio. Fedez attacca la Lega: “Rai voleva censurarmi”. Viale Mazzini smentisce. Di Mare: Dichiarazioni di Fedez gravi e infondate