Bufera sul Rolling Stone: in copertina l’attentatore di Boston

Ondata di polemiche per la copertina del nuovo numero di Rolling Stone, in vendita dal 3 agosto e presentata in anteprima nei giorni scorsi. A scatenare la protesta dei lettori è la foto di Dzhokhar Tsarnaev, uno dei presunti autori dell’attentato alla maratona di Boston che il 15 aprile scorso ha causato tre morti e il ferimento di 264 persone.

(fonte: AssociatedPress)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

Assalto al Congresso Usa: i rivoltosi pro-Trump distruggono le postazione dei giornalisti Assalto al Congresso Usa: i rivoltosi pro-Trump distruggono le postazione dei giornalisti

Assalto al Congresso Usa: i rivoltosi pro-Trump distruggono le postazione dei giornalisti

Niente viaggi perché qualcuno ha mangiato un pipistrello. Polemica per lo spot dell’azienda di campeggio australiana Niente viaggi perché qualcuno ha mangiato un pipistrello. Polemica per lo spot dell’azienda di campeggio australiana

Niente viaggi perché qualcuno ha mangiato un pipistrello. Polemica per lo spot dell’azienda di campeggio australiana

Vladimir Putin “decapitato” durante il messaggio di Capodanno Vladimir Putin “decapitato” durante il messaggio di Capodanno

Vladimir Putin “decapitato” durante il messaggio di Capodanno