Piratato il sito per sviluppatori di app Apple

(ANSA-AFP) Il colosso informatico americano Apple ha avvertito gli sviluppatori di applicazioni per i suoi prodotti che il suo sito loro dedicato è stato piratato e che informazioni che li riguardano potrebbero essere state rubate. “Giovedì, un intruso ha cercato di accedere a dati personali sugli sviluppatori registrati sul nostro sito”, ha reso noto Apple in un comunicato. In reazione all’attacco informatico, il gruppo afferma di aver bloccato il suo sito per “rivedere completamente” i suoi sistemi dedicati ai programmatori, aggiornando il suo software e ricostruendo il suo database. Apple ha reso noto che i dati personali “sensibili” sul suo sito sono criptati e che i pirati informatici non possono avervi avuto accesso. Tuttavia gli hacker “potrebbero aver avuto accesso a certi nomi, indirizzi email o postali”. Le informazioni sui clienti dei suoi prodotti non sono state toccate dall’attacco. “Ci scusiamo per il notevole disturbo causato da questo blocco e contiamo che il sito dei programmatori torni a funzionare rapidamente”, conclude la nota. (ANSA-AFP, 22 luglio 2013).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini