Mondadori rifinanzia il debito

(MF-DJ) In linea con il mercato e con le strategie di altri gruppi editoriali, anche Mondadori chiama le banche per lavorare alla ristrutturazione dell’indebitamento. 

La casa editrice di Segrate, secondo quanto appreso in ambienti vicini al dossier da MF-Milano Finanza, che non avrebbe rispettato alcuni covenant del debito complessivo di 300 milioni, vuole rimodulare le condizioni e i termini delle scadenze con le banche piu’ esposte. E cosi’ ha avviato il tavolo delle trattative con Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mediobanca e la francese Bnp Paribas (che gia’ lavora da tempo sia con Mediaset sia con la holding controllante Fininvest). L’obiettivo del presidente Marina Berlusconi, dell’amministratore delegato Ernesto Mauri e del cfo Carlo Maria Vismara e’ allungare le scadenze dei prestiti di 3-5 anni, magari accendendo nuove linee di credito a condizioni differenti. (24 luglio 2013, Mf-Dj)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Bene gli investimenti pubblicitari online anche in agosto, +15,1%. Fcp-Assointernet: sentiment positivo per settembre

Bene gli investimenti pubblicitari online anche in agosto, +15,1%. Fcp-Assointernet: sentiment positivo per settembre

Editoria, Cairo ottimista: con Covid il settore ha retto; nel 2021 ripresa graduale per la pubblicità. Per i giornali modello Nyt

Editoria, Cairo ottimista: con Covid il settore ha retto; nel 2021 ripresa graduale per la pubblicità. Per i giornali modello Nyt

TikTok, secondo il giudice che ha bloccato il bando sull’app dal divieto potenziale abuso di potere

TikTok, secondo il giudice che ha bloccato il bando sull’app dal divieto potenziale abuso di potere