Calano le vendite dell’home video

(ANSA) All’interno del rapporto Univideo 2013 sono stati diffusi i dati del mercato Home Video monitorato dall’istituto GFK nella prima metà del 2013. Rispetto alla prima metà del 2012 le vendite calano dell’8,7% in volume e del 7,2% in valore, per un fatturato parziale di 74 milioni e 634mila euro. Si conferma la crescita del formato Blu-ray (+10,6% nel volume di vendite). Cresce anche il canale dell’e-commerce (+20,5% in volume, 13,3% dell’intero mercato), mentre cala il peso di negozi specializzati in tecnologia e in entertainment, ipermercati e supermercati. La classifica dei titoli più venduti nella prima metà del 2013 conferma un aumento di interesse nelle novità, con 8 nuovi titoli su 10 di cui 4 in testa (Breaking Dawn – parte 2, L’era glaciale 4, Lo hobbit e Skyfall). Fra i generi crescono solo le serie tv (+10,7%), stabile l’animazione (-0,8%) e flettono i film (-9,7%).  Nel mirino di Univideo – fa sapere il presidente dell’associazione Roberto Guerrazzi – c’è anche il dilagare della pirateria, riguardo al quale si è espresso il presidente di Aie Marco Polillo auspicando che nella riunione di domani L’aGCOM emani il nuovo regolamento a tutela del diritto d’autore: ”vogliamo colpire i grandi siti che si arricchiscono con la pubblicità scambiando dati illegalmente, non certo i singoli utenti – chiarisce Polillo – scaricare non è un diritto, vietarlo non è censurare”. Proprio dalla rete viene l’unico dato decisamente positivo del rapporto presentato oggi: si tratta del mercato digitale, composto da Video On Demand ed Electronic Sell-through, che nel 2012 registra un +47,7% rispetto al 2011. Cala invece il fatturato di tutti gli altri canali di distribuzione: -14,7% per la vendita (nei negozi fisici e con l’e-commerce), un più lieve -11,9% per le edicole e un grave -30,7% per il noleggio. Nel complesso il settore della vendita conserva il ruolo principale nel mercato Home Video (57,2%, 240 milioni di euro), seguito da edicola (27,3%, 115 milioni), noleggio (12,4%, 52 milioni) e mercato digitale (3,1%, 13 milioni). Nel calo generale di unità vendute del -9,2% (35 milioni di pezzi), si registra una crescita del formato Blu-ray (+7,2% in volume di vendite, -1,7% in valore), con un aumento di 900 titoli singoli venduti. Il film più venduto dell’anno è Breaking Dawn – parte 1, seguito da The Avengers e Madagascar 3. Fra i generi, domina il Film (62,7% del mercato), seguito da Animazione (23,5%) e Serie TV (7,3%, la tipologia che registra un calo minore in volume di vendite). (ANSA, 24 luglio 2013).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rai, la riforma torna al centro della politica. Il sottosegretario Martella: è il momento di affrontare il tema

Rai, la riforma torna al centro della politica. Il sottosegretario Martella: è il momento di affrontare il tema

Giletti: domenica al via ‘Non è l’Arena’. Nel futuro non escludo la politica; sono finito sotto scorta, ma ringrazio Cairo

Giletti: domenica al via ‘Non è l’Arena’. Nel futuro non escludo la politica; sono finito sotto scorta, ma ringrazio Cairo

Atlantia avvia il processo di dismissione della partecipazione in Autostrade

Atlantia avvia il processo di dismissione della partecipazione in Autostrade