Prorogato al 20 settembre il premio giornalistico Cronista 2013 – Piero Passetti

(ASCA) Sono prorogati a venerdì 20 settembre i termini per la presentazione delle candidature alla edizione 2013 del ”Premio Cronista – Piero Passetti” bandito dall’Unione Nazionale Cronisti Italiani per sottolineare e premiare l’impegno professionale, sociale e umano dei cronisti nel lavoro quotidiano a contatto con i cittadini nel corso del 2012. Lo si apprende da una nota della stessa Unci in cui si specifica che il premio, riservato ai giornalisti professionisti e praticanti che lavorano nelle redazioni di cronaca, e’ articolato nelle sezioni informazione stampata e radio-teletrasmessa e nuovi media. Ai vincitori andra’ la somma di 3.000 euro e una targa ricordo. Per ciascuna sezione e’ inoltre prevista l’assegnazione di riconoscimenti speciali messi a disposizione dalle istituzioni che, assieme a Federazione Nazionale della stampa italiana, Ordine dei Giornalisti e Inpgi, patrocinano il premio. Al premio i cronisti possono partecipare, singolarmente o in gruppi di lavoro, per ricerca e divulgazione di notizie, servizi, inchieste; attivita’ di rilevante valore sociale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP SQUADRE DI CALCIO SOCIAL, best post e paid post di maggio. Nel mese dello scudetto nerazzurro, Juve raddoppia e celebra Buffon

TOP SQUADRE DI CALCIO SOCIAL, best post e paid post di maggio. Nel mese dello scudetto nerazzurro, Juve raddoppia e celebra Buffon

GEDI acquista il controllo del portale AutoXY; quote restanti in continuità manageriale: 20% al ceo Cito, 2% al cto Serafino

GEDI acquista il controllo del portale AutoXY; quote restanti in continuità manageriale: 20% al ceo Cito, 2% al cto Serafino

Stagione Tv 2020/21: vince Rai1, ma la vera sorpresa è Rai3. Mattarella e Conte in simulcast, Montalbano, Sanremo, Argentero e Ranieri più visti

Stagione Tv 2020/21: vince Rai1, ma la vera sorpresa è Rai3. Mattarella e Conte in simulcast, Montalbano, Sanremo, Argentero e Ranieri più visti