Gianni Gambarotta è il nuovo direttore strategie di Pms

Da oggi, 9 settembre 2013, Gianni Gambarotta assume l’incarico di direttore strategie di Pms, gruppo indipendente attivo nella comunicazione societaria, finanziaria e integrata di alta direzione.

Gianni Gambarotta, giornalista con oltre 40 anni di esienza, ha diretto numerosi quotidiani e periodici di informazione economico finanziaria: Gente Money, Milano Finanza, CorrierEconomia, Il Mondo, Finanza&Mercati e Borsa&Finanza. Autore del libro ‘Gli Speculatori’ pubblicato da Sperling & Kupfer, nel 1980 ha vinto il premio Saint Vincent per il giornalismo.

Professionista da sempre inserito nelle dinamiche del mondo dell’informazione e della comunicazione, in Pms Gambarotta ha la responsabilità della direzione strategie e mette a disposizione della società le sue competenze e relazioni per sostenere lo sviluppo del business, con riferimento sia alle nuove strategie di comunicazione digitale, sia alle tradizionali attività che vanno dalla comunicazione finanziaria, corporate e di crisi al monitoraggio e analisi dei media.

Gianni Gambarotta

Gianni Gambarotta

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Draghi sulla Superlega: preservare le competizioni nazionali; tutelare i valori meritocratici e la funzione sociale dello sport

Draghi sulla Superlega: preservare le competizioni nazionali; tutelare i valori meritocratici e la funzione sociale dello sport

Boom libri nel primo trimestre 2021, vendite su del 26,6%. Il canale dell’online raggiunge il +45%. Levi: Fondamentale il sostegno del pubblico

Boom libri nel primo trimestre 2021, vendite su del 26,6%. Il canale dell’online raggiunge il +45%. Levi: Fondamentale il sostegno del pubblico

Sette top manager su 10 sono social, il 23% è inattivo. De Meo, Alverà e Alessandri top LinkedIn, presidenti Serie A su Twitter. Instagram per la moda

Sette top manager su 10 sono social, il 23% è inattivo. De Meo, Alverà e Alessandri top LinkedIn, presidenti Serie A su Twitter. Instagram per la moda