Godetevi Instagram finché potete. Dall’anno prossimo ci sarà la pubblicità

Lo ha riferito Emily Ehite al Wall Street Journal. La director of business operations della piattaforma di condivisione foto ha intenzione di aprirsi all’advertise: “Vogliamo far soldi nel lungo periodo, non abbiamo fretta nell’immediato”, ha dichiarato al quotidiano economico.

Nel 2012 Instagram è stata acquistata da Facebook, che ha speso 750 milioni di dollari per averlo, aveva anticipato l’ipotesi di introdurre la pubblicità per giustificare l’investimento, ma non aveva mai fissato una scadenza.

Il servizio di photosharing ha superato i 150 milioni di utenti attivi (da quando Facebook l’ha acquisita sono quintuplicati). Finora tutti gli sforzi delle società sono stati dedicati alla crescita degli iscritti, ora è tempo di monetizzare. Kevin Systrom, l’ingegnere software co-fondatore di Instagram ha dichiarato più volte di averlo creato “per fare un sacco di soldi”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sanremo 3° serata: giù anche i duetti. Festival fighetto? Ama e Fiore resistono sul pubblico abbiente. Classe mediobassa in fuga

Sanremo 3° serata: giù anche i duetti. Festival fighetto? Ama e Fiore resistono sul pubblico abbiente. Classe mediobassa in fuga

Google aumenterà del 2% il costo della pubblicità in Francia e Spagna per compensare il costo della digital tax

Google aumenterà del 2% il costo della pubblicità in Francia e Spagna per compensare il costo della digital tax

Rai. Barachini (Vigilanza) scrive a Casellati e Fico: attivare tempestive procedure per rinnovo Cda

Rai. Barachini (Vigilanza) scrive a Casellati e Fico: attivare tempestive procedure per rinnovo Cda