Il tribunale di Milano sul caso Sportitalia: in via cautelare dare esecuzione al contratto con Prs

La questione dei diritti di concessione dei canali SportItalia che vede in causa Lt Multimedia e Prs si arricchisce di un nuovo capitolo. Il tribunale civile di Milano  si è infatti appena pronunciata inibendo in via cautelare Edb Media  dallo svolgere attività di raccolta. 

Nella nota diffusa da Prs si legge infatti che ” In data odierna (11.9.2013, Ndr) il Tribunale Civile di Milano in accoglimento del ricorso di PRS ex art. 700 c.p.c. ha inaudita altera parte ordinato alla EDB Media Srl di dare corso all’esecuzione del contratto di concessione specificando in particolare il rispetto dell’esclusiva in capo a PRS Srl in relazione alla commercializzazione degli spazi pubblicitari sui canali Sportitalia e il relativo obbligo di EDB Media Srl di trasmettere regolarmente la pubblicità raccolta da PRS. EDB Media Srl è stata quindi inibita dallo svolgere attività di raccolta pubblicitaria, direttamente o indirettamente sui canali televisivi Sportitalia, Sportitalia 2 e Sportitalia 24 fermo restando la prosecuzione del giudizio cautelare”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Giornalisti e Covid. Da Odg Campania via libera Regione alla vaccinazione per i giornalisti

Giornalisti e Covid. Da Odg Campania via libera Regione alla vaccinazione per i giornalisti

<strong> 5 marzo </strong> Sanremo non ingrana la quarta. Come Fazio 2014 e Panariello 2006. Batte Baudo 2008 e 2003

5 marzo Sanremo non ingrana la quarta. Come Fazio 2014 e Panariello 2006. Batte Baudo 2008 e 2003

CHI FA CHE COSA per reagire alla crisi sociale da Covid-19

CHI FA CHE COSA per reagire alla crisi sociale da Covid-19